San Marino a Natale

Il Natale delle Meraviglie di San Marino

San Marino è un posto molto indicato per trascorrere una giornata spensierata, a zonzo tra stradine che si arrampicano all’interno di una cittadina protetta da antiche mura a difesa, ieri come oggi, della serenità sanmarinese (oggi le mura proteggono il turista dal traffico veicolare).

Ci sono molte cose da vedere a San Marino.

Tuttavia, poiché la principale attrazione di San Marino è la cittadina in se stessa, forse il periodo migliore per visitare la Repubblica di San Marino è durante il Natale, quando l’intera città si trasforma in un grande villaggio natalizio (sconsigliato è invece il periodo estivo, quando le pietre degli antichi palazzi riflettono il calore del sole, trasformando la salita verso il Monte Titano quasi in una impresa titanica). 

Infatti, da anni viene organizzato “Il Natale delle Meraviglie” di San Marino. Contrade e piazze vengono addobbate per far vivere la magia del Natale. Sembra proprio che le mura cittadine vogliano custodire l’atmosfera e il calore del Natale, che si respira in ogni angolo del centro storico.

Il nostro viaggio – Aree sosta camper

Nelle righe che seguono vogliamo raccontare la visita a San Marino effettuata i giorni 8 e 9 dicembre 2017.

Eravamo due adulti più tre bambini, e questo ci ha fatto apprezzare ancora di più l’atmosfera natalizia e l’ottima organizzazione dell’evento.

Siamo arrivati a San Marino nel primissimo pomeriggio di venerdì 8 dicembre, e ci siamo diretti immediatamente verso il P10 (43.935329, 12.444175, in via Napoleone Bonaparte), che dalla lettura di vari siti internet per camperisti mi sembrava essere il migliore, dato che il centro storico può essere raggiunto a piedi, prendendo un ascensore.

Il P10 era già tutto pieno, e quindi ci siamo diretti verso il P 12, che in realtà è lungo via Gamella, cioè una lunga strada quasi alla base del monte Titano. A metà di questa via c’è un grande parcheggio per camper, in parte sterrato, con possibilità di scaricare acqua e con una colonnina di elettricità.

Erano circa le 14, e non c’era nessuno. Ci siamo messi a verificare se fossimo nel posto giusto, e soprattutto di capire come arrivare in centro; infatti, google maps non dava indicazioni precise su come raggiungere il centro storico con i mezzi pubblici, ed arrivarci a piedi ci sembrava improponibile, visto che la distanza era di oltre 3 km. Il tempo di smanettare un po’ con il computer e abbiamo realizzato che riempitisi i parcheggi più vicino al centro, le vie di accesso per la parte alta della Repubblica erano state chiuse e il P12 ha iniziato gradualmente a riempirsi di auto.

Insieme alle auto, sono arrivati anche i bus navetta che, per € 2/adulto, ci hanno portato all’ingresso delle mura.

I Mercatini di Natale

Appena superata la porta di ingresso al centro storico di San Marino, ci si è rallegrato il cuore nel vedere l’intera cittadina addobbata e illuminata con temi di ispirazione natalizia.

Fatta la foto d’ordinanza al presepe che dà il benvenuto ai visitatori, abbiamo iniziato la visita dirigendoci verso sinistra.

Padre e figlia maggiore (grande fan di Harry Potter) erano affascinati non solo dal clima natalizio, ma anche dai numerosi negozi di oggettistica e giochi del mondo fantasy: c’erano le bacchette della saga di Harry Potter, giochi da tavolo, maschere, e tante altre cose di dubbia utilità e che avrei tanto desiderato acquistare

Ci siamo diretti verso la Cava dei Balestrieri, e nelle vie sovrastanti era stato attrezzato l’immancabile mercatino di Natale, con le casette in legno che vendevano articoli da regalo e oggettistica varia. Quattro-cinque casette offrivano anche bevande e cibo.

Il giardino dei Liburni

Proprio mentre attraversavamo i mercatini di Natale, abbiamo incontrato un corteo di bambini guidati dal pupazzo Olaf e da Anna di Frozen.

Li abbiamo allora seguiti verso il giardino dei Liburni, dove il comitato organizzatore aveva installato un grande camino e alcuni giochi da tavola.

Tornato a casa, su internet ho letto che il giardino dei Liburni era stato concepito come un “salotto”, in cui far giocare i bambini mentre i genitori si godono “un momento di pausa e relax seduti davanti al fuoco vivo”.

Il giorno della nostra visita c’era troppo vento per sostare nel giardino dei Liburni, e così siamo tornati nella Cava dei Balestrieri.

Le Cava dei Balestrieri

La Cava dei Balestrieri è stato uno dei posti maggiormente apprezzati dai bambini. Infatti, il Club Alpino Sammarinese aveva allestito un percorso su una sorta di mini ponte tibetano, un percorso su di una fune, e una piccola arrampicata con corda doppia sulle rocce. Tutte attività che hanno consentito ai miei figli di 4 anni di mettere alla prova il loro equilibrio e coraggio.

La figlia maggiore invece, con l’ausilio di una guida, ha indossato una imbragatura e si è arrampicata sulla parete della cava, per suonare una campanella posta a 3-4 metri di altezza.

Tutte queste attività sono state fatte gratuitamente; abbiamo però lasciato un’offerta nell’apposita urna.

Sculture di ghiaccio

Proseguendo la nostra visita in senso orario di San Marino, siamo arrivati nella terrazza panoramica del Cantone (nei pressi della stazione di arrivo della funivia).

Nella terrazza c’era una gigantesca luminaria a forma di stella e, soprattutto, uno scultore del ghiaccio che stava dando forma artistica ad un grosso blocco di ghiaccio, sotto gli sguardi ammirati degli astanti.

Piazza della Libertà e il Villaggio di Babbo Natale

Abbiamo poi percorso le stradine verso Piazza della Libertà, addobbate con candele e lanterne.

In Piazza della Libertà abbiamo scattato la foto con la maxi stella ornamentale.

Ci siamo poi diretti verso il villaggio di Babbo Natale, nella Cava Antica all’interno dell’area del Parcheggio n. 6.

Nella stupenda cornice della Cava Antica, resa ancora più bella dalla mancanza di automobili, sostituite dagli allestimenti natalizi, abbiamo innanzitutto trovato una pista di ghiaccio per il pattinaggio e lo scivolo per i mini bob, che i bambini hanno voluto assolutamente provare (e noi li abbiamo accontentati, nonostante il prezzo per corsa fosse forse un po’ troppo caro).

Siamo poi entrati nella Casa di Babbo Natale, cioè una tensostruttura (per niente brutta) dove c’erano degli animatori e giochi a disposizione dei bambini. Io ne ho approfittato per riposarmi e scaldarmi, mentre i miei figli si sono messi a disegnare con il materiale messo a disposizione dall’organizzazione. Altri bambini, stavano farcendo e decorando biscotti da loro stessi preparati.

Il villaggio di Babbo Natale era inoltre arricchito da alcune baite in legno con dolciumi, giochi, oggetti e regalini natalizi.

Torre Guaita

Dal Villaggio di Babbo Natale siamo poi saliti sul camminamento che unisce le torri sul Monte Titano.

Uno dei momenti migliori del week end è stato su Torre Guaita, quando ci siamo messi ad ammirare il panorama mentre gli zampognari suonavano melodie tipicamente natalizie.

Scesi nel centro, abbiamo ritrovato Olaf, insieme agli altri personaggi del celebre cartone animato della Disney. I bambini sono quindi stati coinvolti dagli animatori in indovinelli ed altri giochi a squadre che ci hanno impegnato per una buona mezz’ora.

Finiti i giochi a squadre la città stava iniziando a svuotarsi, e anche noi siamo tornati al nostro camper.

Giudizio finale

San Marino è molto bella, e rappresenta la destinazione ideale per una visita di un giorno.

Nel periodo natalizio è ancora più affascinante in quanto l’intero centro cittadino si trasforma in un grande villaggio di Natale.

E’ un posto particolarmente indicato a chi ama le atmosfere natalizie, soprattutto se ci sono bambini.

Agli appassionati di mercatini e atmosfere natalizie, anche in considerazione della vicinanza dei luoghi, dopo aver visitato San Marino consiglio di andare a vedere la manifestazione Candele a Candelara.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...