Cosa vedere a Montona, in Croazia (Motovun)

Dove si trova Montona

Montona (Motovun in croato) è uno dei più bei borghi dell’Istria.

Si trova a meno di un’ora dal confine triestino.

Il centro storico è arroccato in cima a una collina di circa 277 m di altezza. Questo significa che è necessario lasciare il mezzo nei parcheggi ai piedi della salita (per i camper al prezzo proibitivo di € 7/ora, oppure € 40/giorno; per questo motivo noi abbiamo proseguito lungo la strada e parcheggiato dopo circa 500 metri in un parcheggio libero).

Cosa vedere a Montona

La posizione di Montona è straordinaria e gran parte del suo fascino deriva dal panorama senza tempo sulla valle verdeggiante, che si ammira con una passeggiata lungo le mura.

Anche la scura foresta ai piedi del borgo possiede una qualità quasi mitica, visto che nasconde un tesoro culinario: i famosi tartufi istriani.

Nel centro del paese, invece, le cose da vedere sono almeno un paio di edifici signorili, un bel portico, e la chiesa di Santo Stefano.

La nostra visita

Noi abbiamo visitato Montona sabato 8 aprile 2023;  come anticipato, poiché il parcheggio ai piedi della collina ha prezzi proibitivi, abbiamo parcheggiato lungo la strada 500 m più a sud. Abbiamo fatto la salita al centro storico con un passo spedito, non senza notare le belle case abbarbicate sulla ripida salita.

Abbiamo anche notato che buona parte di queste case sono appartamenti dedicati alla locazione turistica. In effetti, abitare in questi posti non è agevole, e tantomeno è facile muoversi e parcheggiare la propria automobile.

Appena arrivati nella piazza centrale siamo andati all’Hotel Ristorante Kastel, dove abbiamo mangiato un’ottima grigliata mista e una zuppa di tartufi e zafferano (essendo i tartufi una specialità di questo luogo).

Abbiamo scattato qualche foto dei bei palazzi del centro storico (qui sotto la foto della principale porta di ingresso alla città).

Nella piazza centrale campeggia la chiesa di Santo Stefano, probabilmente disegnata da Palladio.

Quello che è certo è l’ispirazione veneziana dell’intero impianto architettonico del borgo.

Per il prezzo di €7 per adulto abbiamo visitato il camminamento lungo la cinta delle Mura; il biglietto si acquista nell’ufficio turistico ubicato nella piazza centrale. Si impiegano appena 10 minuti per fare la passeggiata sui bastioni di Montona.

Si possono ammirare panorami simili sulla campagna circostante anche senza pagare il biglietto per il giro sulle mura, semplicemente girando per la città. Tuttavia, visitando le mura si ha la possibilità di sbirciare in alcuni incantevole giardini nascosti.

Come tutti i luoghi turistici, il paesino è pieno di negozietti di artigianato e di prodotti del luogo, a partire dal tartufo, all’olio di oliva e infine al vino.

Montona è una tappa lungo l’itinerario cicloturistico della Parenzana, cioè una pista ciclabile di circa 130 km costruita lungo il tracciato della ferrovia che agli inizi del ‘900 collegava Trieste con Parenzo. Per questo motivo, almeno un terzo dei turisti incontrati nell’incantevole borgo era in bicicletta.

xxx

Per i camperisti, c’è un campeggio proprio ai piedi della salita che conduce al borgo (Motovun Camping).

Per altri racconti sulla Croazia clicca QUI.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...