Sciare a Corvara e Colfosco – Alta Badia con il camper

Sciare a Corvara e Colfosco

Corvara e Colfosco sono due tra le più rinomate località della Alta Badia, che fanno parte del più grande comprensorio sciistico del mondo, e cioè il Sella Ronda.

Nella sola Alta Badia ci sono 128 km di piste di tutti i livelli, con impianti moderni e veloci (senza quindi considerare i collegamenti del Sella Ronda, che consentono, sci ai piedi, di andare in Marmolada, oppure a Canazei, o ancora in Val Gardena).

Tra le piste nere della Alta Badia si segnalano la Gran Risa, che però arriva in centro a La Villa (su la Villa e la Gran Risa clicca QUI), e la pista che scende dal Vallon, sotto il Piz Boè, che ha un uno dei panorami più spettacolari dell’intero arco alpino.

A me piacciono moltissimo le piste azzurre, e ve ne sono a josa, soprattutto dalle parti di San Cassiano, oltre alla lunga pista che dal Passo Gardena scende fino a Colfosco.

Camping Colfosco

Poiché conosco da anni l’Alta Badia, si può dire che, dal 6 al 10 gennaio 2022, sono andato a sciare in Alta Badia con lo scopo principale di provare il Camping Colfosco durante la stagione invernale, dopo che mi aveva già ospitato in estate in occasione del Sella Ronda Bike Day.

Ed invero, il Camping Colfosco è uno dei campeggi più citati tra i camperisti-sciatori, dato che nei forum viene descritto “quasi sulle piste”. Peraltro, il 7 dicembre 2021, mentre facevo il Sella Ronda, nella cabinovia che collega Colfosco con Corvara, mi sono reso conto che effettivamente il campeggio era “sotto” la cabinovia.

L’indirizzo fisico del camping è: Strada Sorega, 15, 39033 Colfosco (BZ). L’indirizzo web invece è http://www.campingcolfosco.org/.

Il camping si trova sulla strada che da Corvara sale verso il Passo Gardena, prima di arrivare nella frazione di Colfosco. Il centro abitato di riferimento però mi sembra che sia Corvara, tranquillamente raggiungibile a piedi con due bei sentieri.

E’ un vero e proprio campeggio con blocco servizi con bagni e docce. Ci sono anche una lavatrice e asciugatrice; lavatoi per il lavaggio a mano della biancheria; lavelli per il lavaggio a mano delle stoviglie; stireria.

Nel locale della reception c’è anche un piccolissimo market e un bar, con ottime cioccolate calde che hanno rifocillato i miei bambini dopo le sciate.

In inverno ho molto apprezzato la ski room, collocata proprio di fronte al punto di partenza del sentiero che conduce agli impianti di risalita.

I prezzi sono elevati: per due adulti e tre bambini (13, 9, 9 anni) ci vogliono oltre € 90 al giorno.

Altra nota dolente è rappresentata dal fatto che (quanto meno ai primi di gennaio), il camping è sempre all’ombra. Questo significa avere sempre freddo e dover lasciare acceso il riscaldamento tutto il giorno, anche quando si è a sciare. Ad esempio il primo giorno, che avevo lasciato il riscaldamento spento, mi sono ritrovato -5° all’interno del camper!

Nel campeggio ci sono anche diverse tipologie di bungalow.

Il camping Colfosco e le piste da sci

Un discorso a parte merita la vicinanza (o meno) del Camping Colfosco alle piste da sci.

Inizio con il dire che finita la sciata si arriva al camper con gli sci, senza alcun problema, lungo le stradine nel bosco, ben battute. Magnifico!

Il discorso è più articolato per quanto concerne il viaggio di andata, e cioè sulle modalità di avvicinamento agli impianti, ad inizio sciata. Dal campeggio parte un sentiero in salita che conduce alla biglietteria e agli impianti di Colfosco. Si tratta della via ufficiale; sono circa 300 metri, ben segnalati da cartelli verticali. Sentiero che il primo giorno ho percorso in 5 minuti con i bambini, anche se io e mia moglie abbiamo finito per portare gli sci dei piccini.

La seconda mattina della vacanza ho voluto provare una via alternativa, e cioè arrivare con gli sci ai piedi agli impianti di Corvara.  Ci sono riuscito, ma è stato faticoso perché ho dovuto racchettare assai. Le volte successive ho quindi preferito usare la “via ufficiale”, dato che i 300 metri che separano la ski room dalla biglietteria si percorrono velocemente e sono poco più di un ottimo riscaldamento pre-sciistico.

In conclusione, il rientro in camper è comodissimo; una situazione simile l’ho sperimentata solo al camping di Pecol, sul Civetta (clicca QUI per maggiori info). Il viaggio di andata invece è un po’ più lungo, ma comunque fattibile a piedi.

Sosta libera a Corvara

Il camperista che non voglia appoggiarsi al Camping Colfosco può pernottare (senza alcun servizio) in due parcheggi gratuiti lungo la strada sinuosa che da Corvara sale al Passo Campolongo.

Gli impianti di risalita sono vicini, potendo andare a piedi alla seggiovia di Pralongià.

Sciare a Corvara e Colfosco con i bambini

Corvara e Colfosco sono due posti ottimi per sciare con i bambini, di qualunque età. Infatti sia a Colfosco sia a Corvara ci sono campi scuola con pupazzi, bandierine, oltre a numerose scuole di sci.

Inoltre, come anticipato, ci sono molte piste azzurre, belle larghe e lunghe.

Tuttavia, la cosa che maggiormente è piaciuta al sottoscritto e ai suoi figli sono le numerose fun-slope con salti, tunnel nella neve e pupazzi che una volta colpiti emettono divertenti suoni.

Molto apprezzate sono state anche le piste attrezzate con paletti da slalom gigante, con cancelletto di partenza e cronometro all’arrivo. I bambini hanno così “gareggiato” come i campioni che vedono in TV, acquisendo padronanza dei loro mezzi in tutta sicurezza.

Valutazione finale della località sciistica

Da un punto di vista strettamente sciistico, la Val Badia rappresenta un comprensorio di primissima fascia per la lunghezza, varietà e prestigio delle piste.

Anche gli impianti di risalita sono ottimi, poiché sono per la gran parte impianti a sganciamento automatico, moderni e veloci.

Per quanto concerne l’aspetto “extra sciistico”, il principale punto debole di Corvara e Colfosco (che non consente loro di rientrare nella prima fascia) è che sono sostanzialmente un piuttosto un agglomerato di edifici lungo una trafficata strada statale. Nell’ora di punta dell’apres ski il traffico è tremendo e l’aria è irrespirabile.

Valutazione per il camperista

Per gli amanti del turismo itinerante, il Camping Colfosco si è confermato come una scelta di 1° fascia, grazie alla vicinanza agli impianti di risalita e alla qualità dei servizi messi a disposizione.

E’ ottimo anche per chi ha bambini, visto che ci sono piste specifiche vicino al camper.

xxx

Corvara a Colfosco sono parte del Sella Ronda; per il racconto del giro in senso orario che ho percorso il 7.12. 2021 clicca QUI. Sono altresì parte del Giro della Grande Guerra, meno famoso del Sella Ronda ma più appagante (per maggiori info clicca QUI).

In Alta Badia un’altra ottima soluzione per i camperisti è l’area sosta Odlina a La Villa, la cui recensione trovi QUI.

Per un elenco di schede di località sciistiche adatte ai camperisti, clicca QUI. E’ il link giusto, ad esempio, se vuoi Sciare ad Andalo-Paganella con il camper, oppure se vuoi Sciare a Piancavallo con il camper.


2 risposte a "Sciare a Corvara e Colfosco – Alta Badia con il camper"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...